Storia dell'Arno

In questa sezione viene delineata una visione trasversale di lungo periodo in relazione alle influenze che il fiume Arno ha esercitato sul territorio del Valdarno inferiore fra medioevo ed età contemporanea.

L’Arno è l’elemento geografico determinante  di un vasto sistema territoriale e ambientale che presenta forti criticità e notevoli punti di forza, e ha sempre esercitato una duplice funzione oscillante fra elementi distruttivi  e attrattivi.

Mappa Pisa Arno PartecipArno
Renaioli Arno PartecipArno
Boccadarno Liegi Pisa PartecipArno

Le caratteristiche fisiche del fiume e del Valdarno pisano, dove convogliano gran parte delle acque presenti in Toscana, da sempre hanno dato luogo a fenomeni alluvionali dalla potenza distruttiva e a all’impaludamento di vaste aree depresse in prossimità del fiume e soprattutto della piana costiera. Questa azione svolta dal fiume ha compromesso per secoli le possibilità di sviluppo economico, insediativo e demografico di buona parte del territorio, costringendo l’uomo ad ingaggiare una lunghissima “guerra delle acque” che si è conclusa solo durante l’epoca fascista, e che ancora oggi si traduce in una fitta maglia di infrastrutture idrauliche sparse su tutto il corso del fiume.

D’altro canto, sono proprio le stesse caratteristiche fisiche dell’Arno e del Valdarno pisano che rappresentano l’elemento principale di sviluppo e trasformazione del territorio sul lungo periodo. La navigabilità del fiume sull’asse Livorno-Pisa-Firenze, insieme alla disponibilità di risorse naturali e allo sfruttamento dell’energia idraulica,  esercitano una forza centripeta sul territorio in grado di controbilanciare e superare l’empasse costituito dalla grave instabilità idrogeologica.  L’Arno quindi è il fattore determinante per lo sviluppo delle dinamiche insediative, urbanistiche, commerciali, economiche, politiche, giuridiche e sociali del Valdarno

La storia politica, economia, sociale e territoriale del Valdarno inferiore è indissolubilmente legata e vincolata a quella dell’Arno. Essa si presenta come un grande e ramificato sistema circolatorio, laddove il fiume rappresenta il cuore pulsante che irradia la sua energia fino alle più sperdute terminazioni dell’organismo.

 

Se ti interessa approfondire l'argomento sono consultabili i seguenti testi di Riccardo Papi (Istituto di Ricerca sul Territorio e l’Ambiente-Leonardo). I testi sono protetti dal diritto d’autore e pertanto ne è vietata la copia e la riproduzione non autorizzata espressamente dalla Provincia di Pisa.

1.   Il rapporto fra le dinamiche naturali dell'Arno e le attività umane

2.   L’Arno come asse di comunicazione

3.   L’Arno come fattore di localizzazione produttiva

4.   L’Arno come fattore di costruzione del territorio

5.   L’Arno come fattore di unificazione amministrativa

6.   Conclusioni

BIBLIOGRAFIA STORICA

BIBLIOGRAFIA CONTEMPORANEA

Leggi anche:

Cittadella Pisa PartecipArno
IRTA Leonardo PartecipArno

Per una parte delle immagini pubblicate in questo sito non è stato possibile individuare l’autore, il luogo e/o la data di realizzazione. Nel caso tu sia a conoscenza di questi dati, e se le immagini sono soggette a copyright, ti preghiamo di segnalarcelo. 

Provincia di Pisa PartecipArno
Regione Toscana PartecipArno

Il progetto PartecipARNO e questo sito sono stati realizzati grazie al contributo della Provincia di Pisa

Liegi, Boccadarno